Margottino di polenta ripieno e Tartufo bianco pregiato

Tartufo utilizzato: Tartufo bianco pregiato di Alba e di Acqualagna – Tuber magnatum Pico.
Tracciabilità: pioppo nel Monferrato.
Mese in cui è stato raccolto: dicembre.

 

uali specie di tartufo sono più adatte a questa ricetta?
Tutte le specie.

Margottino di polenta ripieno e Tartufo bianco pregiato

Margottino di polenta ripieno e Tartufo bianco pregiato,  è un primo fantasioso cuore cremoso al gorgonzola e tuorlo fondente. Adatto anche l’utilizzo di tartufo bianchetto (in questo caso evitare formaggi erborinati).
L’originale, alla bergamasca, è fatto con il semolino, ma preferisco prepararlo sempre con  la farina di mais per fare la polenta in quanto, in antichità, le donne usavano proprio quest’ultima.
Il nome curioso “margottino” , diminutivo di margotta o margot,  indicava uno stampino simile a un secchiello, dalle pareti alte e lisce. Io ho utilizzato uno stampino in silicone alto circa 8 centimetri. Il risultato è ugualmente assicurato. 

P.S.= La foto è molto vecchia, è stata scattata negli anni '90 e il Tartufo bianco affettato è veramente moltissimo, direi esagerato. Appena riesco a trovare un bel bianco, prometto che rifaccio il piatto. 😉

In fondo alla ricetta troverete anche la versione con Tartufo uncinato.
Ricetta di Gloria Bonucci (inverno 1996)

Piatto Main Course
Cucina Italian
Preparazione 30 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 4 persone
Chef Gloria Bonucci

Ingredienti

  • 250 gr. farina di mais per polenta
  • 1 lt. acqua
  • 1 nr. pizzico di sale grosso
  • 1 nr. fetta di gorzonzola dolce
  • 4 nr. cucchiai scarsi di Parmigiano Reggiano
  • 4 nr. uova fresche
  • 25 gr. circa di Tartufo bianco pregiato di Alba e di Acqualagna – Tuber magnatum Pico

Istruzioni

  1. Prendete un paiolo di rame, versate 1 litro d’acqua, portatela ad ebollizione e salatela. Versate la farina di polenta a pioggia e iniziate a mescolare dapprima con una frusta e poi con un cucchiaio di legno. Fate cuocere la polenta per circa 35 minuti. Dovrà avere una consistenza abbastanza morbida.

  2. Preparate quattro stampini di silicone e imburrateli. 

  3. Grattugiate il Parmigiano Reggiano.

  4. Una volta pronta la polenta, versatene un pò nello stampino in silicone aiutandovi con un cucchiaino bagnato e stendetela foderando sia il fondo che le pareti. Aggiungete all’interno dello stampino con la polenta un cucchiaio di gorgonzola, poi adagiate sopra un tuorlo d’uovo facendo attenzione a non romperlo, spolverate con un pochino di formaggio grattugiato. Chiudete l’apertura dello stampino con un pò di polenta, livellandola per bene e facendola aderire ai bordi. Pronti i quattro stampini potrete infornarli a 190° per 8 minuti.

  5. Sfornate e impiattate al centro del piatto. Io avevo in casa della crema al parmigiano, l’ho fatta scaldare e l’ho colata sopra. Con l’aggiunta di questa crema, però, il piatto risulterà troppo pesante e quindi diventerebbe un piatto unico. E comunque abbiamo già una parte molto cremosa all’interno dei margottini. Una volta tagliati vedrete un cuore morbido e filante di formaggio che si mischierà al tuorlo d’uovo appena cotto. E si sa, le uova con il tartufo sono la morte loro. Buon appetito!

Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.cucinaretartufi.it/margottino-di-polenta-ripieno-e-tartufo-bianco-pregiato/
Twitter
Pinterest
Pinterest
LinkedIn
Instagram
Hit enter to search or ESC to close